Magliette per il Mozambico

Nel 2010 Fra Antonio Triggiante, fondatore della cooperativa “Promover o Homem” di Quelimane – Mozambico, approda per caso e in cerca di aiuto sul sito di ASSF.
Questo incontro fortuito si trasforma da subito in “serendipity”: un nuovo cantiere di servizio sociale senza frontiere in Africa, che vede coinvolti i soci dell’associazione in un’azione di affiancamento professionale volontario, a distanza e sul campo, all’équipe della cooperativa nata nel 1986 e attiva con diverse attività in ambito socio-assistenziale nella città di Quelimane.
I principali progetti della cooperativa riguardano: servizi di Casa Famiglia per minori privi di supporto familiare, un progetto agricolo, una mensa di accoglienza per persone indigenti, una scuola primaria, una scuola secondaria professionale, un servizio educativo rivolto alla prima infanzia e altre attività in ambito umanitario (per maggiori informazioni si rimanda al sito: http://www.missionemozambico.org/).
Il Progetto di ASSF si esprime con la permanenza per un mese e a cadenza indicativamente trimestrale di due soci, in coppia e a rotazione, a Quelimane. Le principali aree di intervento sono costituite da un’azione orientata allo sviluppo organizzativo della cooperativa attraverso la valorizzazione del livello di appartenenza dei diversi componenti e ad un sostegno diretto agli operatori sociali nell’adozione sistematica di adeguati strumenti di rendicontazione e valutazione dei percorsi intrapresi, con l’attenzione anche a ricercare la sostenibilità degli stessi e la ricerca di forme plurime di finanziamento e/o autoproduzione.
Le attività svolte dagli assistenti sociali di ASSF presso la cooperativa fino a questo momento sono state: realizzazione di incontri di formazione per gli operatori, incontri con i genitori, affiancamento degli operatori nei processi di inserimento di nuova utenza al servizio, aiuto nella definizione di criteri di accesso e dimissione dai servizi, supporto nell’elaborazione di strumenti professionali di servizio sociale, effettuazione di visite domiciliari e colloqui etc.
L’alloggio dei volontari avviene presso l’associazione “Progetto Mozambico ONLUS”, con la quale vengono condivisi alcuni progetti di sviluppo.
La durata prevista dal Progetto è di  due anni, con un’azione di monitoraggio in itinere volta a seguirne al meglio la sua evoluzione.
Particolare importanza assume la dimensione di gruppo, di ASSF e dell’equipe della cooperativa in Africa, che segue il Progetto elaborando adeguati strumenti e modalità di lavoro e definendo in maniera riflessiva gli obiettivi e le funzioni affidate alla coppia di assistenti sociali di ASSF presenti di volta in volta in Africa e gli ambiti di intervento su cui l’èquipe della cooperativa intende impegnarsi nei diversi periodi.

“Condividere un cammino insieme con amore e passione in una terra lontana ma vicina al cuore… è come sentirsi una piccola formica trasportata da un grande elefante”
Progetto Mozambico

promo-magliette-Progettto-Mozambico